lunedì 15 febbraio 2016

“La ragazza nella nebbia” | #ABBIATEGRASSO 14.02.2016 | una chiacchierata con Donato Carrisi

Ci svegliamo. Una leggera pioggerellina bagna Abbiategrasso. In lontananza però un po' di nebbia c'è, anche se onestamente il giorno prima era molto più nebbioso. Non importa. L'atmosfera è perfetta comunque.

La sala consigliare è pronta ad accoglierci, e ad accogliere i lettori affezionati e quelli che scoprono per la prima volta questo autore fantastico.
I libri sono bene in vista e c'è anche mangiapagine con un segnalibro tutto suo. Siamo contente.

Donato Carrisi arriva, puntualissimo, ce ne accorgiamo perché la sala ha delle vetrate enormi che danno sul cortile del castello.
Eccolo. Il nostro paparazzo d'assalto inforca la macchina fotografica e saluta il suo beniamino letterario.
Qualche chiacchiera e battuta sul fatto che le vostre eroine siano perfettamente uguali – chissà, magari un giorno Donato scriverà di due gemelle – e prendiamo posto.

Attimi di divertimento segnano l'inizio dell'incontro.
Ma come diavolo si usano questi microfoni?
Ah ma io più di così non riesco a girarmi.
Scusa le spalle
Figurati da te questo e altro!

E inizia lo show.
Carrisi è un animale da palcoscenico. Ha inquietato e affascinato al punto giusto il pubblico in sala. Noi riusciamo a cogliere alcuni punti interessanti del suo romanzo e dei suoi temi cari con domande pungenti e interessanti.
Il pubblico è emozionato e gradisce il nostro siparietto che spazia dalle vicende tragiche della cronaca italiana a Harry Potter.

Passa quasi un'ora e mezza volando ed è già arrivato il momento del firma copie con l'immancabile bic nera prestata dal pubblico.
Le foto, il rinfresco, ancora risate e chiacchiere.

Se non ve ne siete ancora accorti mangiapagine ha realizzato, grazie a questi eventi del Febbraio Letterario, alcuni dei suoi sogni.

È stato un onore presentare prima Francesca Battistella e poi Donato Carrisi.
Siamo ancora un po' sulle nuvole per tutte queste emozioni e speriamo che queste poche righe e le varie foto possano farvi capire almeno una piccolissima percentuale di quanto questi eventi siano stati meravigliosi.

Grazie a chi ci ha sostenuto, vicini e lontani.
A chi c'era.
Alle nostre fan e groupie un po' datate ma tanto simpatiche.
Al fotografo ufficiale dell'evento, Gerardo Cassoli, l'anti-social per eccellenza, ma lettore di qualità.
Grazie a L'altra Libreria e a Iniziativa Donna per organizzare manifestazioni culturali belle e interessanti come questa.
Grazie a Radio City Bar, con cui collaboriamo, per il supporto tecnico e amicale.
E grazie anche a voi, lettori di Mangiapagine, perché senza di voi questo bel posticino non esisterebbe.

Nessun commento:

Posta un commento